Tranci di merluzzo caramellati su pane all’origano

Tranci di merluzzo caramellati su pane all'origano
di Sergio Maria Teutonico

La cottura con lo zucchero è una cosa molto famosa ma raramente la si fa in casa. In realtà è molto semplice e rende le vostre preparazioni particolari e gustose!
Per preparare i tranci di merluzzo caramellati su pane all'origano avrete bisogno di un po' di tempo ma solo per il riposo del pane, per il resto farete in un attimo.
Consiglio da Chef: preparate il caramello con MOLTA attenzione, usate una casseruola fidata possibilmente antiaderente e non toccate mai lo zucchero con le mani.
Una volta cotto il merluzzo, lasciatelo riposare qualche minuto prima di assaggiarlo o vi brucerete!

Ingredienti:
Per il pane:
500 g farina 00
250 g acqua
50 g strutto
20 g sale
10 g origano essiccato
5 g lievito di birra

Per il merluzzo:
500 g filetto di merluzzo puliti
10 g zucchero
olio extravergine di oliva
prezzemolo tritato
aneto e semi di papavero

Fare il pane. Sciogliere il lievito nell'acqua.
Mescolare l'origano alla farina.
Impastare la farina con l'acqua per alcuni minuti.

Aggiungere il sale e riprendere a impastare, poi lo strutto e riprendere a impastare fino ad ottenere una massa liscia e plastica.

Ricavare dall'impasto dei cilindri di due centimetri di diametro che, una volta disposti su teglie da forno, dovranno riposare coperti per un'ora.
Cuocere l'impasto a 200°c per circa venti minuti.

Una volta freddo, affettarlo.

Ricavare dal filetto di pesce dei rettangoli di circa due centimetri di lato.
Nel frattempo in una casseruola sciogliere lo zucchero con qualche cucchiaio di acqua.

Quando lo zucchero sarà di un bel colore biondo, scottarvi i pezzetti di pesce (due minuti per lato). Fate attenzione a non romperli.

Una volta cotti lasciare che raffreddino su un piano di lavoro leggermente unto. Disporre su ogni fettina di pane un trancio di pesce decorando a piacere, per esempio con aneto e semi di papavero o anche con della scorza di arancia.

 

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA

 

Lascia un commento