Torta di carote, mandorle e nocciole

Torta di carote, mandorle e nocciole
di Sergio Maria Teutonico

Buona, soffice, light (ha solo 50 grammi di burro!) e deliziosa!
La ricetta originale, cioè quella che prevede appunto l'utilizzo della carota con aggiunta solo di uova, farina e latte, risale ai tempi del Medioevo quando lo zucchero era ingrediente dei ricchi e i poveri usavano la carota che grazie alla sua dolcezza riusciva a compensare la mancanza di altri zuccheri.
Oggi la torta di carote è famosa in tutto il mondo, negli Stati Uniti è un vero e proprio must e la servono con molti più grassi (solitamente la preparano con circa 400 ml di olio!) e la ricoprono con una spessa glassa bianca a base o di zucchero a velo e albume o di formaggio spalmabile e zucchero a velo.
Una vera e propria bomba di calorie!!!
Noi oggi la prepariamo classica, genuina e leggera, perfetta per la prima colazione o la merenda. Se vi piace, potete aggiungere anche abbondante scorza di arancia, l'accoppiata è vincente!

Ingredienti:

150 g carote
140 g farina
150 g mandorle sgusciate e nocciole
100 g zucchero
1 uovo
1 bustina lievito
100 ml di latte
50 g burro
1 pizzico sale

Torta di carote, mandorle e nocciole

Tritare molto finemente mandorle e nocciole.

Io uso le carote classiche, tuttavia potete usare quelle viola per dare alla torta un colore particolare.

Pulire le carote e lavarle sotto acqua corrente, poi asciugarle, grattugiarle (volendo aiutandosi con un robot da cucina) e versarle in una ciotola.

Aggiungere quindi lo zucchero, la farina, l'uovo sbattuto, il lievito, un pizzico di sale, le mandorle e le nocciole tritate, il latte e il burro morbido.

Mescolare con cura l'impasto e versarlo in uno stampo imburrato e infarinato.

Cuocere la torta in forno pre riscaldato a 170°C per circa 35 minuti.

Lasciare raffreddare il dolce e poi servirlo.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI PASTICCERIA

 

Lascia un commento