Fesa di tacchinella con le castagne

Fesa di tacchinella con le castagne
di Sergio Maria Teutonico

È tempo di castagne! E come usarle? Certo, arrostite sono ottime, ma in che altro modo potremmo usarle? Io ho voluto preparare la fesa di tacchinella ripiena, ispirandomi un po' alle ricette americane del Ringraziamento.

Ingredienti:
½ fesa di tacchinella
200 g di castagne secche oppure fresche
200 g di pancetta dolce arrotolata
500 g di latte
sedano
carota
cipolla
aglio
rosmarino
timo
olio extravergine di oliva
fecola di patate o maizena

Le castagne secche vanno ammorbidite diverse ore in acqua fredda.
In alternativa si possono utilizzare castagne fresche bollite in acqua salata e poi pelate con cura.

Prendere le castagne e metterle a bollire per cinquanta minuti in acqua appena salata aggiungendo anche un rametto di rosmarino.

Nel frattempo parare la fesa eliminando eventuali parti di grasso.
Realizzare un trito di sedano, carota e cipolla aggiungendo il timo e altro rosmarino.
Salare e pepare la tacchinella quindi massaggiarla con cura.

Praticare una tasca nella tacchinella incidendola nel senso della lunghezza.

Appena le castagne saranno cotte usarle per farcire la tasca praticata nella fesa.

Avvolgere ora la tacchinella con la pancetta arrotolata, quindi legarla con spago da cucina.

Disporla in una teglia da forno con le verdure e le erbe aromatiche.

Aggiungere un filo d’olio e quindi cuocere in forno per 30 minuti a 180°C.

Passati i trenta minuti girare l’arrosto ed irrorarlo con il latte.
Lasciare cuocere ancora 40 minuti a 165°C.

Una volta cotta la fesa lasciarla riposare alcuni minuti prima di affettarla.

Raccogliere il fondo di cottura in una casseruola quindi unirvi poca maizena / fecola stemperata in acqua fredda.

Portare ad ebollizione e lasciare addensare.
Disporre la tacchinella a fetta sul piatto di portata ed irrorarla con la salsa addensata e passata al colino.

 

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA

 

Lascia un commento