Agnolotti alla piemontese dello Chef

Agnolotti alla piemontese dello Chef
di Sergio Maria Teutonico

Forse i regali cambiano col tempo, i libri diventano ebook e i pensierini diventano card regalo, ma il cenone mantiene i piatti di una volta!

Ingredienti:
Per la pasta
1 kg farina 00
10 uova
20 g olio
10 g sale

Per la salsa di arrosto
burro
farina
fondo di cottura delle carni

Per il ripieno
500 g collo di vitello e 500 g collo di maiale a bocconcini
200 g salsiccia senza budello

100 g sedano tritato
80 g carote tritate
200 g cipolle tritate
10 g aglio, alloro e rosmarino
sale e pepe

olio di oliva q.b.
100 g vino rosso
50 g burro
250 g formaggio grattugiato
4 uova
500 g spinaci freschi sfogliati e lavati 

agnolotti

Disporre la farina a fontana, aggiungervi sale, uova e olio.

Impastare dunque fino a ricavare un impasto liscio e sodo.

Coprirlo e lasciarlo a riposo per un’ora.

Nel frattempo preparare il ripieno.

Rosolare le carni in olio e burro, unire il trito di verdure e le erbe aromatiche, continuare la rosolatura.

Bagnare con il vino e continuare dunque la cottura regolando inoltre di sale e di pepe.

A fine cottura raffreddare completamente le carni.

Passarle quindi al tritacarne (tuttavia potete usare un capace mixer) per due volte unendo gli spinaci e la salsiccia.

Infine aggiungervi gli altri ingredienti ricavandone un composto uniforme.

Dopo il riposo, prendere l'impasto e aiutandosi con un mattarello ricavare una sfoglia di impasto spessa mezzo millimetro.

Farcire con il ripieno dunque chiudere nella classica forma degli agnolotti piemontesi.

Intanto in una casseruola tostare un pizzico di farina con del burro, aggiungervi il fondo di cottura delle carni.

Mescolare con cura fino a che il fondo sarà divenuto una salsa lucida.

Cuocere infine in acqua bollente salata gli agnolotti e condire (finalmente) con la salsa d’arrosto.

ISCRIVITI AI NOSTRI CORSI DI CUCINA REGIONALE

 

Lascia un commento